Diritto ed Impresa

L’obiettivo formativo del Dottorato è quello di offrire un percorso di studio avanzato che coniughi profili teorici e pratici delle problematiche giuridiche e regolatorie che interessano il mercato e l’impresa, secondo una prospettiva nazionale, comunitaria, internazionale e comparata ed imperniato sia sull’analisi dei modelli teorici di riferimento che sulla risoluzione di casi pratici.

Il dottorato riveste carattere interdisciplinare ed interessa le seguenti aree scientifico-disciplinari: IUS/01 (diritto privato), IUS/02 (diritto privato comparato), IUS/04 (diritto commerciale), IUS/05 (diritto dell’economia), IUS/07 (diritto del lavoro), IUS/08 (diritto costituzionale), IUS/09 (istituzioni di diritto pubblico), IUS/10 (diritto amministrativo), IUS/12 (diritto tributario), IUS/13 (diritto internazionale), IUS/14 (diritto dell’Unione europea), IUS/15 (diritto processuale civile), IUS/16 (diritto processuale penale), IUS/17 (diritto penale), IUS/20 (filosofia del diritto), IUS/21 (diritto pubblico comparato).

Il Dottorato, anche nell’ottica di soddisfare la domanda di figure professionali altamente qualificate, si propone il raggiungimento, da parte dei dottorandi, di un apprezzabile livello di autonomia scientifica e di ricerca, corredata da adeguate capacità critiche e di analisi. I dottorandi, dunque, dovranno essere in grado di indagare ed approfondire in maniera interdisciplinare i temi di ricerca, teorici ed empirici, oggetto del Dottorato.